• expat

Consigli pratici per vivere le prime fasi da expat

Oltre alle tante teorie su come affrontare i primi momenti della nuova vita da expat che tutti abbiamo sentito dire, letto o immaginato, come ad esempio pensare a quanto si è fortunati, se lo si è voluto allora non si devono avere ripensamenti ecc ecc…ci sono dei semplici punti da tenere in considerazione su come vivere le prime fasi da expat.

A volte sembra scontato, ma delle altre, siamo sopraffatti da una miriade di emozioni e sensazioni che ci mettono nella situazione di aver bisogno di mettere nero su bianco i punti da seguire.

Cosa fare praticamente nella tua nuova terra? Come vivere le prime fasi da expat?

Costruire la propria casa: mi riferisco ad arredare, dipingere, modellare la nuova casa nel modo più vicino al proprio essere, in modo tale da vivere in un ambiente che si sente proprio.

Esplorare il nuovo paese: mi riferisco a “perdersi” all’interno del paese o della città in cui si vive per conoscerne ogni singolo angolo e cominciare a farlo proprio, ma anche organizzare vere e proprie gite fuori porta per conoscere al meglio il contesto in cui ci si è immersi, i luoghi, le abitudini, le persone, i cibi e le feste.

Iscriversi in palestra: oggi come oggi è possibile scegliere tra tantissime attività per cui tutti possiamo trovare quella più adatta noi, l’importante è scegliere un’attività che coinvolge davvero, così da apportare benessere fisico, psichico, emotivo e sociale.

Frequentare associazioni di volontariato o club: dedicare un po’ del proprio tempo agli altri, è un gesto importante per gli altri ma anche a per se stessi.

Iscriversi ad un corso di lingua: questo è un modo utile per conoscere altra gente che si trova nelle tue stesse condizioni e poter condividere la tua esperienza con chi sa “di cosa stai parlando”, oltre ad apprendere la lingua locale.

Questi cinque consigli possono essere messi in pratica in qualsiasi momento, sia quando si ha bisogno di riempire i vuoti, quindi si ha la necessità di non pensare, non è il momento di affrontare pensieri ed emozioni, sia durante o dopo aver ricostruito la nuova vita.

E’ sempre utile prendere carta e penna e scrivere programmi ed obiettivi prefissati, in modo tale da dargli più valore e per questo essere raggiunti prima e più facilmente.

E’ importante sapere che la stragrande maggioranza di persone che lascia la propria terra, per andare a vivere in un posto nuovo, può attraversare momenti di disagio dovuti all’assenza delle proprie certezze, di tutto ciò che si conosce, oltre alla mancanza fisica di persone, cose e luoghi.

Se ti trovi in questa situazione, sappi che è normale e che si tratta di momenti che presto saranno solo ricordi, ma anche che fanno parte della persona che sarai domani…una persona più “grande” e più forte.

Se stai vivendo un periodo o una situazione che preferisci affrontare insieme a me, contattami. Non ti darò delle risposte, ma un metodo per trovarle! Ti aiuterò a gestire le difficoltà attraverso l’uso consapevole delle tue risorse.